immagine sito ac1

Tutto quanto aveva per vivere

ac manifesto 2017 18

AC 150 Anni - Comunicato Presidenza

#Ac150 #FuturoPresente

 

logo azione cattolica sfondo bianco

logo 150

Settecento i ragazzi, i giovani e gli adulti pronti a partire dalla diocesi di Napoli per l’incontro nazionale dell’Azione Cattolica Italiana con Papa Francesco, che si terrà il prossimo 30 Aprile e che aprirà le celebrazioni dei 150 anni dell’Associazione. Un incontro al quale l’Azione Cattolica di Napoli si sta preparando già da tempo, e che tutti attendiamo con gioia e trepidazione.

La festa dei 150 anni vuole essere il segno vivo e festoso del rinnovato impegno che l’Associazione tutta desidera continuare a donare alla Chiesa, nella Chiesa e con la ChiesaVogliamo dunque accogliere il dono di questo centocinquantesimo con uno slancio verso il futuro, un Futuro Presente proprio come il titolo dato a questa giornata, e vogliamo farlo con quell’entusiasmo e quella passione di ragazzi, giovani e adulti che, quotidianamente e in tutto il Paese, mettono competenze ed energie, testa e cuore, a servizio della Chiesa e del bene comune. Dopo l’incontro in Piazza San Pietro, la giornata dell’AC di Napoli si concluderà con la Celebrazione Eucaristica nella Cappella della Domus Mariae, una della due case dell’Azione Cattolica, quella tanto sognata da Armida Barelli, fondatrice della Gioventù Femminile, che diventò la nuova sede del centro nazionale, e lo è tutt’ora. Quale occasione migliore come quella del 150° per vivere di persona i luoghi storici della nostra Associazione. L’incontro con il Papa si inserisce nella cornice della XVI Assemblea nazionale che l’Azione Cattolica italiana vivrà a Roma dal 28 Aprile al 1 Maggio e che eleggerà il nuovo Consiglio nazionale. Sarà l’occasione per fare verifica del cammino compiuto e per iniziare a disegnare il triennio che verrà; sarà l’occasione per abbracciare il nuovo Assistente Generale, il Vescovo Gualtiero Sigismondi, che il Santo Padre ha chiamato a raccogliere l’eredità del caro Vescovo Mansueto che dall’Alto continua a vegliare sui passi dell’Azione Cattolica. Con spirito di gratitudine, l’Azione Cattolica di Napoli vuole continuare ad essere protagonista di questa storia di grazia e di santità, perché sappiamo che questa storia da sempre contribuisce a dare forma e pienezza alla nostra vita, a quella di tante famiglie, di tante comunità parrocchiali, della nostra diocesi, delle città in cui viviamo, dell’intero Paese. Vogliamo allora esserci per raccontare la bellezza di questa grande e bella esperienza di fede, di vita, di crescita umana e culturale, di responsabilità e di santità, vissuta nella semplicità del quotidiano.

 

 

La Presidenza Diocesana